News

La tutela dell’uomo, del suo agire e della sua originalità sono al centro della Carta di Trieste sull’Intelligenza artificiale, realizzata dal Comitato etico e tecnico-scientifico dell’Associazione Culturale Studium Fidei, attiva nel capoluogo friulano. L’obiettivo della Carta è, infatti, quello di contribuire a fissare alcuni principi che possano indirizzare le politiche future in materia di IA, ponendo al centro l’uomo e il suo agire quale presupposto essenziale nello sviluppo e nell’applicazione nelle nuove frontiere dell’IA. I 10 articoli di cui è composto il testo sono stati redatti in forma libera e con l’apporto di competenze trasversali dei maggiori esponenti della Chiesa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mostra i commenti sul post