15GenTutto il giorno31DicQuaderni formativi e scuola per tuttiL'istruzione è la chiave

25GenTutto il giorno24Anno vocazionale di famiglia Paolina“Ravviva il dono di Dio” (2Tm 1,6)

23Mar(Mar 23)10:0024(Mar 24)16:00Esercizi di comunicazioneVisione, Strategia e Tecnica di Community Building

23Mar(Mar 23)10:0024(Mar 24)16:00Esercizi di comunicazioneVisione, Strategia e Tecnica di Community Building

Legenda colori del calendario eventi

La via della conoscenza

La via dei linguaggi

La via della bellezza

La via della convivialità

La via della solidarietà

In questa pagina troverete gli eventi della Settimana della Comunicazione e del Festival della Comunicazione 2019 suddivisi secondo “le 5 vie del comunicare umano”.

“Le 5 vie” sono percorsi tematici sulla comunicazione che i Paolini e le Paoline hanno individuato per  valorizzare la visione antropologica, pedagogica e culturale della comunicazione, che scaturisce dalla riflessione ecclesiale e dal loro specifico carisma.

> Scarica il documento di presentazione delle 5 vie del comunicare umano.

La via della conoscenza. La conoscenza porta alla consapevolezza, libertà, responsabilità. Particolare attenzione è rivolta al mondo della cultura, dell’università e dei professionisti: giornalisti, docenti, studenti, operatori dei media, con l’obiettivo di approfondire tematiche e alimentare il dibattito su questioni sociali e culturali, in ottica multidisciplinare e multiprospettica.

La via dei linguaggi. I linguaggi si stanno moltiplicando, e questo spinge a creare nuovi messaggi e trovare nuovi modi di relazionarsi. Particolare attenzione è rivolta al mondo dei bambini, ragazzi, adolescenti, giovani, insegnanti, educatori, con l’obiettivo pedagogico-formativo di stimolare la coscienza critica, l’empowerement, le competenze digitali e quelle relazionali.

La via della bellezza. Percorrerla significa attraversare tutte le arti e di ciascuna apprezzarne la peculiarità, il messaggio, la spinta all’elevazione dello spirito umano verso il sublime. L’articolazione di questo percorso diviene spesso un pellegrinaggio, fisico, ma soprattutto interiore, alla scoperta dei tesori custoditi nelle chiese, e nei luoghi di spiritualità.

La via della convivialità e dell’aggregazione. Importantissima via del comunicare umano e sociale, quella dello stare insieme in spirito di comunione e di festa. L’attrattiva principale di questa via è l’esperienza di uscire dalla solitudine e dell’autoreferenzialità, per aprirsi alla dimensione dell’altro.

La via della solidarietà. E’ un percorso in cui la comunicazione “ha il potere di creare ponti, di favorire l’incontro e l’inclusione, arricchendo così la società” (papa Francesco) perché si impegna a cercare parole e gesti per superare le incomprensioni, guarire le memorie ferite, costruire pace e armonia, sia nell’ambiente fisico sia in quello digitale.